Rotary Club International - Rotary Comacchio, Rotary Migliarino, Rotary Codigoro - Rotary Delta - Rotary Emilia Romagna - Rotary Delta - Club - Iniziative Culturali - Cultura
22/09/2018 12:51:52
Username
    password
    



Regolamento

40° della Fondazione del Club
Verbali delle Assemblee e dei Consigli Direttivi



Calendar



Gestione Soci
Gestione Extra
Gestione Links
Password di ROOT

Social - Facebook - Rotary
 
Visita al Boscone della Mesola






Autore
Giorgio Zinna

Data
05/07/2018

di Luigi Bosi

Venerdì 22 Giugno 2018 - Bosco Mesola - Visita al “Boscone della Mesola” con il M.llo Michele Ravaglioli, Capo della stazione Carabinieri Forestali, e poi … tutti a casa Sangiorgi per un drink di ”saluto al Presidente”.

La Riserva Naturale del Gran Bosco della Mesola, o comunemente il Boscone, parte del comprensorio Parco Regionale Delta del Po, rappresenta con i suoi 1058 ettari la più estesa area boschiva del ferrarese e certamente la più rilevante dal punto di vista naturalistico, uno degli ultimi e meglio conservati residui di bosco di pianura, memoria delle antiche foreste che si trovavano fino a qualche secolo fa lungo la costa adriatica, originatosi probabilmente nell'alto medioevo su cordoni dunosi formati dal Po di Goro e dal Po di Volano.
Un tempo il bosco, essendo circondato da paludi, accoglieva numerose varietà di uccelli, tipici delle zone umide; la drastica riduzione della fauna, causata dalle opere di prosciugamento, è stata frenata con la realizzazione di una zona umida all'interno del bosco, chiamata Elciola, chiusa generalmente al pubblico dove trovano rifugio anatidi e aironi.
Il Boscone della Mesola è dal 1977 Riserva Naturale per la sua ricca e diversificata vegetazione, che presenta sia specie termofile tipi-che della macchia mediterranea, che mesofilo-igrofile, ma soprattutto per la varietà e peculiarità della fauna: in primo luogo la popolazione di cervi autoctoni, ultimo nucleo degli antichi cervi della Padania. Le visite sono possibili in un'area dedicata al pubblico di circa 100 ettari, nella quale sono segnalati alcuni itinerari consigliati, con differenti tempi di percorrenza.
Noi abbiamo avuto il piacere di effettuare una visita guidata dal M.llo Ravaglioli che ci ha illustrato con dovizia di particolari la vegetazione e la fauna presente nel bosco. Abbiamo così potuto ammirare le unicità del Boscone, in particolare branchi di cervi con i loro piccoli scorazzare liberi nel loro ambiente naturale, che hanno suscitato una forte emozione in tutti noi.
Davvero una bella e proficua giornata insieme, perfettamente organizzata dai bravissimi Sauro e Luciana Sangiorgi, ai quali va tutta la nostra riconoscenza per quanto fatto durante la loro annata rotariana!
   
Etichette:
 
     
     
 

- -- --- Webmaster - Migliari Stefano - migliari.stefano@gmail.com --- -- -